Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies tecnici. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy    

Patto dei Sindaci

Energia e Ambiente

Il 15 novembre 2010 il Consiglio Comunale ha approvato la scelta del sindaco Nicola Rossi di sottoscrivere il Patto dei Sindaci, un’iniziativa su base volontaria proposta dall’Unione Europea, che impegna le città che vi aderiscono a descrivere un Piano di Azione con l’obiettivo di ridurre di oltre il 20% le proprie emissioni di gas serra entro il 2020, attraverso politiche ed azioni locali che aumentino il ricorso alle fonti di energia rinnovabile, migliorino l’efficienza energetica e realizzino programmi mirati al risparmio energetico e all’uso razionale dell’energia.

Come richiesto dall’impegno preso, entro un anno dalla sottoscrizione, venerdì 11 novembre 2011, il Consiglio Comunale ha approvato il PAES - Piano di Azione per l'Energia Sostenibile - dal titolo Energia Locale®, risultato di una consultazione preliminare della cittadinanza, rappresentata da un gruppo di lavoro, il Laboratorio per l’energia sostenibile che ha definito le Linee Guida per la redazione del Piano d'Azione, approvate in Giunta il 18 ottobre 2011.

Il Piano d'Azione è ora pubblicato sul sito europeo del Patto dei Sindaci.

 

Il 31 luglio 2012, The Covenant of Mayors Technical Helpdesk European Commission - Joint Research Centre ha dichiarato il nostro PAES Energia Locale® conforme ai criteri essenziali e specifici richiesti.

 

Il 14 novembre 2013 pubblicato sulla pagina a noi riservata del sito dell'Unione Europea il 1° Rapporto di attuazione, il report che permette di verificare la conformità dei risultati intermedi a fronte degli obiettivi previsti in termini di misure attuate e di riduzioni delle emissioni di CO2, così come previsto nel processo di realizzazione e implementazione del PAES.

 

Il 14 novembre 2015 - a quattro anni dalla presentazione del PAES Energia Locale® - compilata on line sul sito europeo del Patto dei Sindaci una relazione più quantitativa che include un Inventario di Monitoraggio delle Emissioni (IME) ed i risultati quantitativi delle azioni attuate.

 

Il 14 novembre 2017 - come previsto dalla tabella di marcia del progetto europeo, è stata completata la redazione del 3° Rapporto di attuazione per monitorare i progressi compiuti per realizzare le azioni descritte nel PAES, approvato con Deliberazione di Giunta n. 83/2017.

 

 

Il 15 ottobre 2015 è stato presentato dalla Commissione europea il nuovo Patto dei Sindaci, sottolineando i tre pilastri del Patto rafforzato: mitigazione, adattamento ed energia sicura, sostenibile e alla portata di tutti. Il Commissario Miguel Arias Cañete ha scritto a tutti i Sindaci affinché lo sottoscrivano, impegnandosi così a ridurre le emissioni di CO2 di almeno il 40% entro il 2030 e ad adottare un approccio integrato per affrontare la mitigazione e l’adattamento ai cambiamenti climatici.

 

Nel giugno del 2016, il Patto dei Sindaci è entrato in una nuova importante fase della sua storia quando ha scelto di unire le forze con un'altra iniziativa, il Compact of Mayors. Il conseguente "Patto Globale dei Sindaci per il Clima & l'Energia" è il più grande movimento dei governi locali impegnati a superare i loro obiettivi nazionali in tema di clima ed energia

 

 

 

Indirizzo: Residenza Municipale (primo piano ala est) via Roma 24


 

Personale:

Giulia TammisoResponsabile Area Tecnica0532864626gtammiso@comune.copparo.fe.it
Daniele ZappiUfficio Energia e Ambiente0532864637dzappi@comune.copparo.fe.it
    

 

Orario di apertura al pubblico:

dal lunedì al venerdì09:00

13:00

giovedì (su appuntamento)15:0017:00

 

 

 

Ultima modifica dei contenuti: 22/05/2020