Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies tecnici. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy    

Slow Food e Master Wine

I corsi 2019

Presentate in conferenza stampa le iniziative organizzate da Slow Food a Copparo nei mesi di gennaio e febbraio 2019. Alla presenza degli Assessori Paola Bertelli e Marco Mazzali, il fiduciario della condotta di Ferrara Terre e Sabbie Francesco Martina ha illustrato i contenuti e le finalità delle serate che avranno come tema di fondo la promozione, cultura e conoscenza enologica e del territorio, attraverso la degustazione e il consumo consapevole del vino.

La prima iniziativa consiste in un’unica serata denominata Slow Wine, aperta a tutti al solo costo di 10 euro, che si svolgerà giovedì 17 gennaio dalle ore 20 nella pinacoteca comunale Alda Costa, in via Roma dietro la residenza municipale. Un incontro agile, conviviale ma anche didattico,realizzato sotto forma di aperitivo, con l’assaggio di tre vini accompagnati dai prodotti da forno offerti dall’azienda agricola Fratelli Billo di Copparo. Una sorta di introduzione e presentazione del mondo vinicolo nell’ambito della filosofia slow.

Il Master Wine vero e proprio sarà invece articolato in cinque serate di lezione, sempre di giovedì dal 31 gennaio al 28 febbraio 2019, oltre ad una visita conclusiva ad un’azienda vitivinicola del territorio. Si tratta di un percorso educativo focalizzato sulla conoscenza del prodotto enologico e sulla consapevolezza legata al suo consumo. Il tutto finalizzato principalmente alla valorizzazione dell’aspetto della territorialità e della sostenibilità ambientale, sulla base dei principi etici e dei valori di fondo dell’associazione internazionale, che rientrano nel trinomio “buono, pulito, giusto (oltre che sano)”.

Anche in questo caso gli incontri si terranno presso la galleria civica Alda Costa nelle stesse fasce orarie, e avranno un costo di 165 euro, comprensivo di cinque degustazioni di vini per ogni serata, dispense, materiale didattico e volume messi a disposizione dalla condotta, oltre a 6 calici in omaggio a ciascun partecipante.

Tutte le lezioni saranno tenute dal docente nazionale Fabio Giavedoni, formatore e curatore della guida Slow Wine, mentre quella conclusiva vedrà la partecipazione in veste di docente della dottoressa Annalisa Barison, agronoma specializzata in viticoltura ed enologia, nonché produttrice locale. All’iniziativa prenderà parte il Maggiore dei Carabinieri Giorgio Feola, esperto sommelier, che parlerà delle modalità di consumo responsabile del prodotto vinicolo.

Il fiduciario di Slow Food Martina ha sottolineato come, nel corso delle lezioni verranno toccati gli aspetti legati al gusto, al piacere del consumo, ma anche ai luoghi, alle modalità di produzione e al lavoro degli stessi viticoltori che merita il dovuto riconoscimento. Si tratta di temi importanti che vogliono soprattutto trasmettere i valori alla base dell’etica e della qualità del cibo e di ciò che mangiamo e beviamo.

L’Amministrazione Comunale - ha sottolineato l’Assessore Bertelli - ha sposato in pieno la filosofia di fondo di queste iniziative e intende sostenerle in quanto legate al tema della territorialità, della produzione enogastronomica locale, dei prodotti a chilometro zero, della stagionalità nei consumi alimentari e della sensibilità nei confronti delle attività economiche di eccellenza che realizzano e riscoprono prodotti degni di tutela e di valorizzazione”.

Per iscriversi alle iniziative contattare Francesco al numero 347 3205273


Allegati


Locandina Wine e Master [.pdf ~714kb]
volantino slow wine [.pdf ~700kb]
volantino master wine [.pdf ~712kb]

Ultima modifica dei contenuti: 04/01/2019