Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies tecnici. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy    

Il Comune di Copparo concede locali per sperimentare esoscheletro

Firmato l’Accordo tra il Comune di Copparo e il signor Mirco Leccioli per l’utilizzo temporaneo di locali delle ex scuole Elementari di Ambrogio per attività di sperimentazione di un’apparecchiatura medicale, un esoscheletro con cui la figlia Alice, studentessa che frequenta l'Istituto “Carducci" a Ferrara, con disabilità che non le ha mai permesso di camminare, dovrà allenarsi e camminare ogni giorno utilizzando questo dispositivo.
Il corridoio delle ex Scuole è stato individuato come luogo sicuro e con le caratteristiche atte ad effettuare l'allenamento; Alice vi potrà accedere accompagnata dal padre e dalla madre in orario propizio ai suoi impegni giornalieri.
Sindaco e Giunta sono al fianco di Alice e della sua famiglia in questa sperimentazione che in futuro potrebbe dare speranze ad altre persone costrette su una sedia a rotelle.
L’Amministrazione comunale ringrazia le Associazioni presenti nell’edificio delle ex Scuole di Ambrogio per la disponibilità ad affiancare il Comune di Copparo in questo gesto di grande sensibilità.


nella foto, Fabrizio Pagnoni sindaco di Copparo, Alice Leccioli, Franca Orsini vicesindaco e Mirco Leccioli
 

Ultima modifica dei contenuti: 13/08/2019