Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies tecnici. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy    

Eventi calamitosi di maggio, del 22 giugno e di novembre 2019 - Contributi per i soggetti privati e le attività produttive

PROROGATA SCADENZA AL 4 MAGGIO 2020

AVVISO PUBBLICO

La Regione Emilia-Romagna ha approvato le Direttive per la concessione dei contributi ai soggetti privati e le attività economiche produttive per i danni subiti a causa degli eventi calamitosi verificatisi nel territorio della Regione nei mesi di Maggio e Novembre 2019, ivi compresi i danni per la piena del Po.

In conseguenza alle eccezionali avversità atmosferiche che hanno determinato piene dei corsi d'acqua, inondazioni e dissesti idrogeologici diffusi in Emilia-Romagna nel periodo sopra indicato, il Consiglio dei Ministri ha esteso e dichiarato lo stato di emergenza  per il mese di Maggio con DELIBERA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 26 GIUGNO 2019 e per il mese di Novembre con DELIBERA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 2 DICEMBRE 2019.
Il Capo del Dipartimento della Protezione Civile ha emanato le ordinanze n. 600/2019 (26/07/2019) e n. 622/2019 (17/02/2019) relarive ai primi interventi urgenti sia per il mese di Maggio sia per il mese di Novembre.

Le Direttiva, in linea con gli idirizzi fissati dalla normativa nazionale, definisce le modalita ed i termini per il riconoscimento dei contributi mediante Allegato 1 (e relativa modulistica) per i danni occorsi al patrimonio edilizio residenziale e mediante Allegato 2 (e relativa modulistica) per i danni  occorsi al alle attività economiche e produttive (vedi ALLEGATI).

LA SCADENZA PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE È PROROGATA AL 4 MAGGIO 2020.

La documentazione completa (ed editabile .doc) è disponibile anche sul sito della Regione Emilia Romagna.
 

Ultima modifica dei contenuti: 04/03/2020