Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies tecnici. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy    

TEATRO DE MICHELI, GLI SPETTACOLI SARANNO RIPROGRAMMATI

Le rappresentazioni verranno recuperate nella seconda parte della stagione prossima

Il teatro riprenderà esattamente da dove si era fermato. Nel corso dell’ultima seduta la Giunta comunale si è espressa favorevolmente al recupero degli spettacoli programmati al De Micheli, la cui attività è stata sospesa in ottemperanza al Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 4 marzo, nel rispetto delle misure di contrasto e contenimento della diffusione del Covid-19.
È stata dunque decretata la chiusura della stagione 2019/2020, accogliendo la proposta di recuperare nella seconda parte della prossima stagione gli spettacoli teatrali annullati.
Si tratta delle rappresentazioni di prosa ‘Manicomic’, che la ‘band’ Rimbamband avrebbe dovuto portare in scena il 6 marzo, ‘Alle 5 da me’, che avrebbe impegnato sul palcoscenico copparese il 19 marzo Ugo Dighero e Gaia De Laurentiis, e ‘Chiedimi se sono di turno’, il monologo di Giacomo Poretti previsto per il 3 aprile; ad oggi per il solo spettacolo di Silvio Orlando, ‘Si nota all’imbrunire (Solitudine da paese spopolato)’, non è possibile avere una data certa di recupero per complessità direttamente riconducibili alla compagnia, ma si potrà riprogrammare non appena si definiranno le condizioni. Si progetta inoltre il recupero anche per la parte del cartellone dialettale che non ha potuto aver luogo: la Compagnia Quei da Cupar avrebbe dovuto proporre il 28 marzo ‘Du piè in t’na scarpa’ e la Compagnia Insieme x caso il 18 aprile ‘Pazienti in fuga’.
Per gli spettacoli riprogrammati si potranno ritenere validi i tagliandi di accesso già in possesso degli spettatori. Nel caso in cui però non si fosse nelle condizioni di partecipare all'evento nella nuova data programmata sarà possibile chiedere rimborso a mezzo voucher: verrà emesso tagliando telematico e, solo quando vi sarà la possibilità, si programmeranno le restituzioni dei biglietti in biglietteria per annullarli.

Ultima modifica dei contenuti: 07/05/2020